Ospiti in un Heuriger


Quando nel Burgenland tramonta il sole, l’appetito inizia a farsi sentire: niente di meglio allora di una “Brettljause” (tagliere di salumi e formaggi) preparata a regola d’arte, di uno “Schmalzbrot” (fetta di pane spalmato con strutto), di un “Blunze” (sanguinaccio) o di un arrosto al cumino. Il tutto innaffiato da un vivace e frizzante Riesling Italico o da un Blaufränkisch dal gusto pieno e rotondo – la serata perfetta nel Burgenland inizia così.

La classica “Buschenschank” (= il “vero” Heuriger) si riconosce perché dall’insegna pende una frasca di pino silvestre, il segnale che il locale è “aperto”. All’interno ci si accomoda, nella maggior parte dei casi, su semplici panche di legno disposte nel cortile o nel giardino dell’azienda vinicola.

 

L’ambiente è sempre molto familiare e se il vignaiolo è di buon umore, apre le porte della cantina o conduce gli ospiti attraverso le “Rieden”, le particelle di vigneto minime per superficie.

I piatti serviti sono le prelibatezze tipiche del Burgenland – dallo strudel di fagioli accompagnato da insalata di cetrioli fino al “Zwiebelschmalz” e al “Bratlfettbrot”, passando per l’”Haussulz” condito con olio e aceto, un piatto casalingo unico nel suo genere.


0 Voci trovate
Filtro:  Nome|Località

One moment please, data loading ...

Nach oben